Ai DEEJAY Xmasters il II Campionato Italiano Beach Rugby Sordi

Lug 9, 2019 | Deejay Xmasters, Evento 2019, Senigallia, Summer

Domenica 21 luglio 2019 i DEEJAY Xmasters, la più importante manifestazione italiana dedicata al mondo degli action sports, ospiterà la seconda edizione del Campionato Italiano Beach Rugby Sordi. La competizione è organizzata dall’IRS – Italia Rugby Sordi, con il patrocinio della FSSI (Federazione Sport Sordi Italia), in collaborazione con l’ormai celebre Xmasters Beach Rugby e con la asd Sena Rugby.

I match si svolgeranno a Senigallia nella splendida cornice della Spiaggia di Velluto e coinvolgeranno giocatori con deficit uditivo superiore al 5dB.

L’IRS, si prodiga da anni per la promozione del rugby e dei suoi valori, con l’obiettivo di incentivare la pratica di questo sport tra i ragazzi e i bambini con deficit uditivo, attualmente circa 50.000 nel nostro paese.

La FIR – Federazione Italiana Rugby ha sposato questo progetto ed è iniziata una collaborazione che concretizzeremo durante la prossima stagione sportiva.

L’obiettivo congiunto è quello di trasmettere ai ragazzi la consapevolezza di poter fare ben oltre ciò che immaginano, accrescendo quindi la loro sicurezza e autostima.

Lo sviluppo di questo movimento ha portato alla nascita degli “Abnormals”, formazione composta da atleti sordi provenienti da tutta Italia. Gli atleti, oltre a partecipare ai Campionati Federali di Rugby XV, partecipano ormai da anni a tornei di beach rugby per normodotati come formazione unica, coinvolgendo le Associazioni del territorio e portando ulteriormente avanti l’opera di sensibilizzazione nei confronti di questa tematica.

Anche l’organizzazione dei DEEJAY Xmasters condivide a pieno questo obiettivo e si è messa a disposizione per offrire le migliori condizioni possibili alla realizzazione del Campionato.

Lo spirito inclusivo e di leale competizione caratteristici di questo sport completano l’opera e permettono agli spettatori di godere di uno spettacolo davvero unico.

A Senigallia il beach rugby ormai è di casa e si candida ad esserne la capitale italiana. Lo stesso weekend si riuniranno 16 squadre maschili e 6 squadre femminili, entrambe senior, per contendersi la quarta edizione della competizione.

I Team, che provengono quasi tutte le regioni d’Italia, preparano durante l’intera stagione questo appuntamento. La sfida si preannuncia quindi di altissimo livello atletico e tecnico, complice lo sbarramento già alla prima fase.

Il Beach Rugby, lo ricordiamo, si propone come “variante estiva” del rugby seven. Il movimento sta ottenendo sempre maggior consenso a livello nazionale ed il numero di praticanti è in costante crescita.

Condividi questo articolo sui social